“Convenzione scaduta, l’Auser deve lasciare il Ferrhotel”

0
VIAREGGIO – “L’Auser deve lasciare i locali del Ferrhotel perché non c’è più alcuna convenzione fra l’associazione e il Comune di Viareggio”.
La nota stampa è a firma di Alessandro Santini, consigliere di Forza Italia:
“Nella risposta alla mia interrogazione del 2 dicembre 2015, l’assessore al welfare Sandra Mei scrive che l’accordo è scaduto (non dice quando) ma che l’associazione ha continuato a titolo gratuito a svolgere attività (di che tipo?) dedicate agli anziani del Ferrhotel, nei locali all’entrata dello stabile. Prendo quindi atto che l’amministrazione comunale è perfettamente consapevole della mancanza di un titolo, da parte di Auser Viareggio, che ne autorizzi la permanenza nei locali di via Machiavelli, che sono pubblici, di proprietà del Comune e per i quali il Comune paga le utenze.
Senza mettere in dubbio – cosa che mai ho fatto né certamente farò – l’importanza del lavoro svolto per la nostra comunità da Auser, ma con la piena consapevolezza che anche altre associazioni del territorio offrono servizi altrettanto preziosi e quotidiani, con pari sacrificio e dedizione, invito l’assessore e gli uffici a far liberare i locali all’entrata del Ferrhotel e procedere subito a una loro regolare riassegnazione tramite bando, al quale possano partecipare tutti i gruppi associativi bisognosi, al pari di Auser, di una sede consona alla loro attività.
Quei locali sono pubblici e in quanto tali devono essere trattati; l’assessore Mei è assessore al welfare, per cui mi aspetto che la situazione venga sanata quanto prima e vigilerò affinché ciò si verifichi senza ulteriori perdite di tempo, vista la chiarezza della questione e la sua piena cognizione da parte degli amministratori”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: