Coppia in manette per sfruttamento della prostituzione

MONTECATINI- La polizia ha arrestato una coppia di coniugi- lui 66 anni italiano, lei 47 anni di origine cinese- per favoreggiamento, agevolazioe e sfruttamento della prostituzione.

Gli investigatori hanno scoperto che la coppia gestiva due case di appuntamento in cui prostitute di origine cinese praticavano ai clienti massaggi rilassanti che terminavano con un rapporto sessuale. L’attività illecita di svolgeva in due appartamenti ora sotto sequestro e con un orario di apertura molto ampio, dall 10 del mattino fino a tarda notte.

Irreperibile un uomo cinese di 49 anni risultato titolare dei contratti di affitto degli appartamenti in questioni. Sotto sequestro anche i telefoi cellulari dei protagonisti della vicenda e 2.500 euro in contanti.