Il cordoglio di Forza Italia per la scomparsa di Nanni Maglione

VIAREGGIO – “Abbiamo perso un amico, un gentiluomo, un esempio per tutti noi”: il comitato comunale di Forza Italia piange la scomparsa di Nanni Maglione, imprenditore, candidato a sindaco di Viareggio per il Polo delle Libertà nel ’98 (una delle prime esperienze di centrodestra unito, con Forza Italia, Alleanza Nazionale e Ccd) e presidente della Fondazione Carnevale dal 2009 al 2010.

Uomo di grande sensibilità, sempre pronto a regalare un sorriso e un abbraccio “e a farsi motore e promotore di rinnovamento – ricorda Roberto Bucciarelli, uno dei più vicini a Maglione insieme ad Athos Pastechi – fu lui, con il suo voto determinante, a darmi l’opportunità di fare il capogruppo in consiglio comunale. Avevo tanto da imparare e, grazie a lui, ho avuto la possibilità di conoscere e mettere in pratica il modo più autentico di rapportarsi alla politica: quello verso il territorio e i propri concittadini”.

“In Fondazione, ho avuto l’onore di ricevere da lui il testimone – è il ricordo dell’attuale capogruppo, Alessandro Santini – la sua Presidenza, che fu la prima di un esponente di centrodestra nella storia del Carnevale di Viareggio: era visto con diffidenza ma seppe stupire e affascinare, con eleganza e grande educazione. Grazie a lui ho potuto fare, sognare e creare”.

Tutto il coordinamento comunale di Viareggio si stringe al dolore della famiglia, con un grande abbraccio alla moglie Maria Teresa e ai figli Marco, Alberto e Fabiola.