Covid, mozione Stella (FI): “Agenzie di viaggio e tour operator in ginocchio, serve piano a lungo termine”

“Se il settore del turismo è stato messo in grave difficoltà dall’emergenza Coronavirus, le agenzie di viaggio e i tour operator sono letteralmente in ginocchio, senza clienti e con la prospettiva di riprendere le attività non prima di 10-12 mesi. Per questo chiediamo alla Regione Toscana di convocare un tavolo con la categoria, per discutere l’adozione di misure straordinarie in grado di impedire il tracollo di un settore di primaria importanza per l’economia italiana, toscana e fiorentina in modo particolare”. Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia), che ha presentato una mozione sul tema.
“La situazione di agenzie di viaggi e tour operator – rileva Stella – è particolarmente grave perché oltre ai mancati guadagni di questi mesi di lockdown, ci sono in ballo altri fattori di perdita: sono andati in fumo anche i 6 mesi delle precedenti attività, tra annullamenti, sospensione dei voli, rientri con emissione di nuova biglietteria. Mancati guadagni che si protrarranno forse per tutto l’anno in corso, e che si sommeranno alle perdite di denaro per cause giudiziarie volte a recuperare crediti da compagnie aeree e strutture che non vogliono o non possono rimborsare. Il contesto è davvero preoccupante, si tratta di un settore che crea il 13% del Pil italiano e che dà lavoro a centinaia di migliaia di persone, occorre un intervento urgente delle istituzioni”.

marco stella