Crolla la palazzina: tra i dispersi, una vittima

PORTOFERRAIO- Questa mattina intorno alle ore 4,40, in Via De Nicola, è improvvisamente crollata una palazzina di due piani. A quanto risulta dalle prime ricostruzioni, a causare il crollo sarebbe stata un’esplosione provocata da una fuga di gas. Al momento risultano coinvolte cinque persone. Si tratterebbe di una intera famiglia, di origine elbana ma residente a Livorno.

 

Sul posto sono presenti quattro ambulanze di cui una con medico a bordo e il personale dei Vigili del Fuoco di Portoferraio che sta scavando sotto le macerie per trovare ancora dispersi.

A quanto si apprende dalle prime notizie, tre persone sono state estratte vive e portate in ospedale per i soccorsi, un’altra persona è stata individuata sotto le macerie e un’altra ancora risulta dispersa.

La vittima è un uomo. Il suo corpo senza vita è stato trovato dai soccorritori che stanno scavando sotto le macerie dell’edificio quasi polverizzato da un’esplosione, forse provocata da una fuga di gas da una bombola di gpl. A tre ore di distanza dal crollo, sul luogo della tragedia c’è ancora un forte odore di gas.

 

Proseguono le ricerche dell’ultimo disperso, una donna, la moglie della vittima, il quinto membro della famiglia che si trovava all’interno nella villetta bifamiliare. Sul posto sta operando un massiccio spiegamento di soccorritori e di forze dell’ordine. Per trovare la donna ancora sepolta sotto i detriti si stanno utilizzando anche unità cinofile specializzate. 

La vittima e la moglie sono di origine elbana ma residenti a Livorno. Le altre tre persone che sono state ritrovate e soccorse sotto le macerie sono state trasferite in elicottero all’ospedale pisano di Cisanello.

 

Notizia in aggiornamento