A cinque anni dalla morte, Nelson Mandela resta un’icona di pace

Ricorre oggi la Giornata internazionale “Nelson Mandela”, indetta dall’Onu nel 2010 per rendere omaggio al prezioso contributo dato dall’ex Presidente sudafricano alla costruzione di una cultura di pace e libertà.

Un pacifico guerriero instancabile, il cui cuore ha sempre battuto per ideali immortali. L’odierna Giornata internazionale “Nelson Mandela”, indetta dalle Nazioni Unite, offre l’occasione per ricordare l’esempio di un uomo che ha vissuto dalla parte della libertà, testimoniando il potere straordinario del perdono: premio Nobel per la pace, protagonista indiscusso della lotta all’apartheid, tanto da trascorrere 27 anni nel carcere di Robben island, dopo la condanna all’ergastolo. “Oggi ricordiamo un uomo di una calma silenziosa che lavorò instancabilmente per la pace e la dignità umana – scrive nel messaggio per tale occasione il segretario generale Onu, António Guterres – il suo sacrificio non servì solo al popolo della sua nazione, ma servì anche a fare del mondo un posto migliore per tutti, ovunque”. Partendo dal tema della Giornata, “Agite e ispirate al cambiamento”, il capo del Palazzo di Vetro sottolinea la centralità del “lavoro volontario a favore delle persone e del pianeta”, e invita “la famiglia umana a intensificare i propri sforzi per costruire un mondo di pace sostenibile e giusto”.

mandela

Operazione Flower 2, ultimo atto

PISA -La Guardia di Finanza di Pisa e la sezione di polizia giudiziaria della Procura hanno eseguito 9 perquisizioni locali e personali, e un decreto ...