Car sharing: numeri in crescita in Italia. A condividere l’auto sono principalmente gli uomini tra i 25 e i 34 anni

0

MILANO (di Edoardo Altamura) – I dispositivi mobili ormai si sono inseriti nella nostra vita fino a mutarla in senso pratico e all’interno del convegno Smart Mobility in Smart Cities, tenutosi a Milano, i portavoce dell’app URBI e di servizi interni alla stessa hanno diffuso i dati relativi al car sharing di tutta Italia relativi al periodo settembre 2016 – febbraio 2017.

All’interno del nostro Paese la flotta conta ben 5.030 veicoli per la “condivisione delle automobili” e la somma dei chilometri percorsi con tutti i servizi disponibili tramite l’app – cioè car2go, DriveNow, enjoy, Share’ngo e ZigZag – sono stati ben 30.000.000 negli ultimi sei mesi, segnando così una crescita del 35%. Per il momento il car sharing utilizzabile attraverso questa piattaforma è disponibile solo a Milano, Torino, Firenze e Roma; ma questa esclusività non ha stroncato il servizio, sono infatti ben 1.800.000 le ore in cui è stata adottata la condivisione negli ultimi sei mesi.

Gli utilizzatori del servizio sono principalmente maschi (75%) di età compresa fra i 25 e i 34 anni: 18-24 (14%), 25-34 (33%), 35-44 (25%), 45-54 (17%), 55-64 (7%), e over 65 (4%); le donne sono invece il 25% del totale che così si suddividono per fasce d’eta: 18-24 (17%), 25-34 (35%), 35-44 (25%), 45-54 (13%), 55-64 (7%), e over 65 (3%).

Per quanto riguarda infine le variazioni del numero di veicoli disponibili nei quattro capoluoghi di regione in cui il servizio è disponibile nel periodo settembre 2016 – febbraio 2017: Milano e Roma hanno visto un incremento del 49% e del 23%, Torino e Firenze invece hanno diminuito dell’8% e del 12%; nonostante questo, l’utilizzo del servizio di car sharing ha visto una crescita in tutte e quattro le città: Milano + 41%, Torino + 54%, Firenze + 10% e Roma + 20%.

No comments

*