Controlli ai casolari abbandonati: tunisino latitante arrestato

0

CASTEL SAN PIETRO TERME – I Carabinieri della Stazione di Castel San Pietro Terme e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Imola, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo ai casolari abbandonati, hanno arrestato un 27enne tunisino, residente a Rimini e denunciato un 35enne marocchino, senza fissa dimora.

I due magrebini sono stati individuati sabato scorso, mentre bivaccavano all’interno di un edificio situato in via Antonio Gramsci. A carico del tunisino è emerso un provvedimento di rintraccio del Tribunale di Rimini, emesso a giugno, per l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, poiché indagato per “lesioni gravissime”, mentre il marocchino è risultato inadempiente a un provvedimento che gli ordinava di abbandonare lo Stato Italiano, sulla base di un decreto di espulsione emesso ad aprile dal Prefetto di Bologna. L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Bologna, mentre il denunciato è stato accompagnato presso gli uffici della Questura di Bologna per gli atti di rito concernenti la disciplina dell’immigrazione e le norme sulla condizione dello straniero.

No comments

*