Immigrazione clandestina e contrabbando di tabacchi, smantellata organizzazione criminale italo tunisina

SICILIA – Dall’alba di questa mattina e all’esito di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo e della Compagnia di Marsala hanno eseguito, a Palermo, Marsala e Mazara del Vallo, 13 provvedimenti di fermo di indiziato di delitto nei confronti di altrettanti soggetti di nazionalità tunisina, italiana e marocchina, appartenenti ad un’organizzazione criminale di carattere transnazionale dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e al contrabbando di tabacchi lavorati esteri. Le Fiamme Gialle, nell’ambito dell’indagine, denominata “Scorpion fish 2”, stanno inoltre eseguendo numerose perquisizioni presso le abitazioni e i luoghi utilizzati dal sodalizio come basi operative per la gestione dei traffici illeciti.