Inseguimento nel Mar Ionio: gommone di trafficanti braccato fino in Grecia dalla Gdf, tre scafisti in manette

0

VIBO VALENTIA – Operazione aeronavale nel Mar Ionio dove le Fiamme Gialle, in cooperazione con la Guardia Costiera greca e con aerei di Spagna e Portogallo impegnati nel Mediterraneo nel dispositivo antimmigrazione Frontex, hanno individuato nelle immediate adiacenze della costa ionica calabrese un potente gommone che aveva appena trasportato un grosso quantitativo di stupefacente del tipo marijuana dall’Albania alla bassa Locride. L’operazione è scattata nella serata, quando il Nucleo di Frontiera Marittima della Guardia di Finanza in Albania, in contatto con la Divisione Antidroga e Antiterrorismo ellenica, ha dato l’allarme. Mentre il Gruppo della Guardia di Finanza di Locri riusciva ad individuare a terra il luogo dello sbarco ed a sequestrare quasi 1500 kg di marijuana, in mare iniziava un inseguimento aeronavale del gommone che terminava nel giorno successivo, quando la Guardia Costiera ellenica lo ha fermato, arrestando i 3 scafisti.

Inseguimento nel Maro Ionio, durante un’operazione anti droga condotta dalla Guardia di Finanza calabra in cooperazione con la Guardia Costiera greca e assetti aerei Frontex, che ha portato all’individuazione di un potente gommone che trasportava marijuana.  Il gommone, al sopraggiungere delle unità navali del Corpo si è dato alla fuga ma è stato inseguito dalle coste calabresi fino a quelle del Peloponneso, dove è stato infine fermato dalla Guardia costiera ellenica con l’assistenza di un aereo della Guardia di finanza schierato nell’ambito dell’operazione “Poseidon”. I tre scafisti a bordo del gommone, allo stremo delle forze, si sono poi  arresi e sono finiti in manette Ben 1500 i kg di marijuana sequestrati. .

 

No comments

*