Migranti: Bergamini (FI), richiedenti asilo in Italia fino al 2050

0

ITALIA – “Sul ricollocamento dei richiedenti asilo l’Unione europea ha alzato bandiera bianca. La resistenza di molti Paesi ad accettare le quote obbligatorie sta avendo la meglio e alla Commissione non resta che affidarsi alla buona volontà degli Stati membri”. Lo afferma Deborah Bergamini, responsabile Comunicazione di Forza Italia. “Secondo le decisioni prese in Ue nel settembre 2015 – continua Bergamini – entro settembre 2017 dovrebbero essere ricollocati ben 160mila migranti. Di questi, l’Italia ne dovrebbe ricollocare 39.600 in altri Paesi della Ue ma in un anno sono stati soltanto in 1.196, ossia circa il 3 per cento, a lasciare il nostro paese. Se proseguiamo con questa lentezza, gli ultimi richiedenti asilo presenti in Italia non partiranno prima del 2050. Senza contare poi che nel frattempo altre decine di migliaia di profughi stanno sbarcando sulle nostre coste e che su molti di questi non c’è alcun accordo a livello europeo perchè in maggioranza sono migranti economici per i quali non è prevista alcuna protezione internazionale e che quindi continueranno a stare sul nostro territorio a tempo indefinito”.

No comments