Naufragio della Costa Concordia: Francesco Schettino pubblica un video per ribadire la sua innocenza

0

ISOLA DEL GIGLIO (di Edoardo Altamura) – In seguito alla condanna a 16 anni e 1 mese di carcere per il naufragio della nave da crociera dove persero la vita 32 persone, Francesco Schettino, il “famoso” comandante del «vada a bordo c***o», ha pubblicato un video di 17 minuti in cui afferma di non aver abbandonato l’imbarcazione, di aver coordinato i soccorsi e di poter dimostrare tutto.

Sono trascorsi più di 5 anni dalla tragedia della Costa Concordia, ma la parola fine non è stata ancora pronunciata perché forse, stando a quanto si dice nel video, anche la verità su come siano andati i fatti non è ancora venuta a galla da quelle acque sulla costa dell’Isola del Giglio.

Il video, titolato “L’onore del marinaio”, si apre con frasi molto forti che pongono l’accento con enfasi e termini che fanno credere ad una colpa data ma in realtà non spettante: «Il 13 gennaio 2012 la nave Costa Concordia naufragò sugli scogli davanti all’isola del Giglio. Il Comandante Schettino FU IMMEDIATAMENTE indicato a tutto il mondo come un vigliacco che, per salvare sé stesso, abbandonò la nave e i passeggeri».

«Le motivazione delle sentenze fin qui emesse – continua la voce over – sembrano non essersi sapute sottrarre al pregiudizio negativo prodotto da una forsennata campagna di stampa che ha generato nell’immaginario collettivo la convinzione che Francesco Schettino sia stato un comandante incapace e vile. Questo ha contribuito a determinare l’interpretazione errata di prove a lui favorevoli: l’omessa valutazione di circostanze decisive, l’attribuzione del valore di prova ad elementi di natura meramente probabilistica, nonché la valorizzazione di sospetti e congetture».

Il video continua con estratti vari da telegiornali, interviste, atti processuali e testimonianze inedite ed homemade dello stesso Schettino: a volte risultano verosimili, altre contraddittori: Il 20 aprile prossimo, comunque, la Cassazione si esprimerà sulla vicenda e quindi sapremo la lettura definitiva che sarà data ai sensi di legge di questa tragedia.

No comments

*

Pietrasanta a misura di bambino

PIETRASANTA – La Piccola Atene torna con un calendario ricco di attività e laboratori dedicato ai più piccoli, un progetto già consolidato che ha coinvolto ...