“Stai attento, sappiamo dove abiti”: il gigolò che ha denunciato il caso di Don Euro minacciato con messaggi anonimi

0

NAPOLI – Minacciato via sms, da una cabina telefonica di Napoli. Vittima Francesco Mangiacapra, il gigolò partenopeo che ha denunciato la vicenda del prete a luci rosse di Massa, sul quale è ancora aperta un’indagine dei Carabinieri coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo apuano, e autore del libro “Il numero uno. Confessioni un marchettaro”

“La devi smettere di spalare merda su avvocati e preti col tuo schifosissmo libro. Stai attento. Sappiamo dove abiti. Pagherai per quello che fai”, questi gli screen shot dei massaggi ricevuti e pubblicati sulla sua pagina Facebook.

“Siamo addirittura alle intimidazioni – commenta Francesco Mangiacapra -, forse col mio libro ho colpito a segno?”

Informato il suo legale di fiducia, il gigolò, laureato in Giurisprudenza, ha già dato incarico all’avvocato di presentare una denuncia contro ignoti. Ma le minacce non lo fermano. E la vendita del suo libro, appena uscito, sta andando a gonfile vele.

No comments

*