Terremoto di magnitudo 6 colpisce il Centro Italia. Vittime ad Amatrice

Un terremoto di magnitudo 6 ha colpito nella notte, alle 03:36, il Centro Italia. L’epicentro nella provincia di Rieti. Al momento si contano tre vittime causate dal crollo di un’abitazione ad Amatrice (Rieti); due cadaveri sono infatti stati estratti dalle macerie. Il timore è che il numero delle persone rimaste uccise possa aumentare nelle prossime ore. Il sindaco della città, Sergio Pirozzi, ha affermato che l’intero centro storico del paese è stato spazzato via dal sisma. Anche l’ospedale Grifoni è inagibile.

Il sisma si è verificato ad una profondità di soli 4 km. Altre scosse hanno continuato a susseguirsi da subito: alle 4:33 ne è stata rilevata una in provincia di Perugia, di magnitudo 5.3: altre, anche di magnitudo 4, si sono verificate nelle ore successive tra le province di Rieti, Perugia e Ascoli Piceno. Ma lo sciame sismico ha fatto registrate oltre 50 scosse fino a stamattina.

(Foto Ansa)

Lascia un commento