Terrorismo, due arresti in Belgio: preparavano attentati

0

BELGIO – Due persone sono finite in manette, nell’ambito di un’operazione antiterrorismo in Belgio. A riferirlo è l’emittente Rtbf. I due stavano preparando attentati. Secondo i media, tra gli obiettivi di un attacco “imminente” ci sarebbe stato il quartier generale della Polizia nei pressi della Grand Place a Bruxelles.

Nel complesso, sono sei le persone fermate nell’ambito del blitz antiterrorismo, riporta l’Ansa. Quattro sono state rilasciate dopo l’interrogatorio. I due arrestati “preparavano un attacco nel corso delle feste per la fine dell’anno”. Nelle perquisizioni è stato trovato “materiale di propaganda dell’Isis” e “uniformi di tipo militare”. Secondo fonti della Procura citate dai media, è stata sventata una “seria minaccia”. Un inseguimento, uno scontro a fuoco, due arresti, ma per fortuna nessun ferito, ieri sera, in una via molto trafficata di Bruxelles, nella zona commerciale di Ixelles, vicina al centro. Secondo la ricostruzione di Le Soir, una macchina con targa francese ha forzato un posto di blocco, aggredendo gli agenti. A quel punto l’auto avrebbe cercato di scappare nel tunnel di Avenue Louise, andando contromano. La vettura in fuga, però, è rimasta poi bloccata dalla barriera tra le due corsie di marcia. Quindi, gli agenti avrebbero aperto il fuoco. Un portavoce della Polizia belga ha aggiunto che non ci sono stati feriti e che due persone sono state arrestate.

No comments

*