25 novembre, una giornata particolare: “Non dimenticarsi delle donne per il resto dell’anno”

0

FIRENZE – Anche il Consiglio regionale di domani, dedicherà uno spazio per ricordare la “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne” ed Elisa Montemagni, Consigliera, è pronta a leggere in aula una lettera scritta da una giovane simpatizzante della Lega Nord. “ Piccoli pensieri di una piccola donna”, così inizia la missiva- afferma la Montemagni- che in realtà sono la chiara testimonianza di come si debba vivere una giornata così particolare e significativa”. “ Una serie di attente riflessioni- precisa la Montemagni- che devono essere meditate profondamente da tutti noi, sia uomini che donne, poiché la realtà è che siamo esseri umani, anche se talvolta, qualcuno se ne dimentica!” “ La violenza sulle donne- asserisce la  Consigliera- sta diventando, ahimè, un fattore di quotidianità tale da non saperci più ferire ed è forse per tale motivo che bisogna essere consapevoli che il femminicidio è un atto delinquenziale fra i più aberranti”. “ Prima di tutto- sottolinea la Montemagni- dobbiamo alimentare quella solidarietà femminile che deve essere ancora più fortificata in occasioni brutali come quelle in cui le donne sono vittime incolpevoli di una violenza che deve essere condannata non solo il 25 novembre, ma tutti i giorni dell’anno”. “ Mi piace concludere questo mio intervento, riportando alcuni brani della lettera che leggerò in aula: “Ogni volta che una donna trova il coraggio di ribellarsi , io divento ribelle, ogni volta che una donna muore per mano di un amore malato, io muoio con lei. Ogni volta che una donna si sente abbandonata, io lo sono”.

No comments

*