46ma Brigata Aerea e Vigili del Fuoco, accordo firmato

PISA – E’ stato firmato presso base della 46° Brigata Aerea dell’Aeronautica Militare “La procedura di carico su aeromobili dell’areoautica Militare Italiana C130, C130J, C130J-30 del Team USAR Toscana e Gestione delle Dangerous Goods”.

Questo importante accordo, a firma del Comandante Provinciale VVF Ing. Ugo D’Anna ed il Comandante della 46° Brigata Aerea Gen. B.A. Girolamo Iadicicco, permette di ridurre ulteriormente i tempi di imbarco del Team USAR e di conseguenza l’arrivo nelle zone interessate dall’emergenza sia in campo nazionale che internazionale.
La procedura prevede la possibilità di trasportare 40 unità VVF (questo è il numero del personale che fa parte di un Team USAR tra cui unità cinofile) con al seguito l’attrezzatura personale, 45 casse aviotrasportabili con all’interno tutto il materiale necessario per le operazioni di soccorso e la logistica oltre a un mezzo QUAD con un carrello che serve per la movimentazione del personale e delle attrezzature in tutte quelle zone dove la viabilità risulta compromessa o non permette l’impiego di veicoli ordinari.
Nella giornata odierna in occasione del 95° anniversario delle fondazione dell’Areonautica Militare si è svolta una dimostrazione circa il caricamento del mezzo VF all’interno di un C130J.