A Lucca Comics un fumetto contro i medicinali illegali

0

LUCCA – Un fumetto in lotta contro i medicinali illegali che si possono essere reperiti con troppa facilità dai giovani. E’ stato presentato alla vicesindaco Ilaria Vietina, nella sala degli specchi del Comune di Lucca il fumetto-gioco di Lana Tafi nato dalla collaborazione tra le agenzia del Farmaco Italiana (AIFA/ALIMS) e l’agenzia serba, Il consiglio d’Europa (EDQM) e un team di esperti Italiani Domenico di Giorgio, Luisa Salmaso e Gaia Barbaglio.

Il progetto si basa sulla comunicazione dei rischi rispetto all’assunzione di farmaci illegali e delle conseguenze negative che hanno per la salute. La pubblicazione in formato “Alan Ford”, interattivo, è corredata da un gioco da tavolo-poster che si trova al suo interno e verrà diffuso come pdf, e come prodotto fisico in circa 3.000 copie per nelle scuole (medie o superiori) del territorio. Fino ad ora il progetto è stato presentato all’International Comic Festival di Belgrado e promosso dall’Istituto Italiano di Cultura che fa parte dell’ambasciata Italiana a Belgrado nelle scuole Serbe e sui media nazionali e, in collaborazione con Lucca Comics & Games è arrivato a Lucca.
“Il fumetto – ha commentato la vicesindaco Ilaria Vietina – è sicuramente un mezzo per raggiungere i nostri ragazzi, informarli e renderli maggiormente consapevoli dei gravi rischi che potrebbero correre a causa delle medicine contraffatte e illegali”.

No comments

*