A piedi in superstrada in stato confusionale, salvato dagli angeli in divisa

0

PISA – Molte sono state le telefonate giunte alla sala operativa della Polizia Stradale di Pisa segnalando la presenza di un pedone in SGC direzione Firenze.

Sul posto sono accorse le pattuglie della Polstrada di Pisa per ben due volte ed in periodi distinti. Prima  alle 6.52 e successivamente alle 10.00,  per bloccare il giovane L.A. di 34 anni residente a Livorno, che camminava in superstrada in stato confusionale e con fare visibilmente alterato tantoché dopo ripetuti tentativi e con l’ausilio della volante del Commissariato di Pontedera riuscivano a ricondurlo a miti consigli per la propria incolumità e quella degli utenti della strada.

In ambedue i casi e’ stato necessario chiamare una autoambulanza e fatto salire a bordo per il ricovero presso il nosocomio di Pontedera,  dove era stato già ricoverato alle ore 01.00 ed era riuscito ad uscire firmando il consenso.

Ancora una volta la sinergia tra cittadini e Polizia di Stato ha permesso di salvare una vita umana e di sfiorare tragiche conseguenze, anche se ormai non passa settimana senza che la cronaca registri episodi di questo genere e, nonostante il lavoro delle forze dell’ordine  anche nell’opera di sensibilizzazione, sono sempre tante le persone che purtroppo cadono in situazioni di depressione e mettono a rischio la propria incolumità.

No comments

*