Abusivismo, sosta selvaggia, sicurezza e decoro: un’estate rovente

0

PISA – Anticontraffazione, sosta selvaggia, sicurezza nel centro e decoro urbano. Estate rovente per Polizia Municipale e Carabinieri. Migliaia di sequestri e decine di multe per divieto di sosta.

A decorrere dal mese di giugno, per contrastare fenomeni quali l’abusivismo commerciale e incrementare la sicurezza nel centro storico tra Piazza delle Vettovaglie, Piazza dei Cavalieri e Corso Italia, è stata sperimentata una nuova formula di servizi congiunti tra Polizia Municipale e  Carabinieri.

13 4

In particolare, sul fronte del contrasto all’abusivismo commerciale, tutti i giorni, pattuglie miste della Polizia Municipale e dei Carabinieri, nelle aree di Piazza dei Miracoli e nelle vie adiacenti, nonché sul litorale tra Marina di Pisa e Tirrenia, hanno effettuato mirati servizi che hanno portato al sequestro di oltre 18000 oggetti riportanti marchi griffati contraffatti. In alcuni casi sono stati denunciati anche dei commercianti abusivi fermati nel corso degli interventi. Un commercio ancora molto fiorente a causa della forte richiesta da parte di privati cittadini che con il loro comportamento non fa che alimentare e arricchire un mercato illegale che frutta ingenti somme di denaro.

Sul fronte della sicurezza nel centro storico quotidianamente pattuglie a piedi di Polizia Municipale e Carabinieri hanno vigilato le vie tra Piazza dei Cavalieri, Piazza delle Vettovaglie e Corso Italia. Spesso il presidio è stato rafforzato dall’impiego della Stazione Mobile sia della Polizia Municipale che dei Carabinieri lasciata in sosta in Piazza Garibaldi come punto di riferimento per i cittadini; e non sono mancate le segnalazioni in diretta di furti o borseggi che hanno consentito, in flagranza, in alcuni casi, di arrestare i malviventi: in tre casi, in particolare, le segnalazioni hanno portato all’arresto di due soggetti che stavano asportando alcune biciclette, e di due borseggiatori. Il servizio, in diverse circostanze, è stato orientato anche al controllo dei cani e alla regolare tenuta degli animali, grazie all’ausilio fornito da personale delle Guardie Ecozoofile. La loro costante presenza ha permesso, da un lato, di accertare la regolarità dei cani, ma soprattutto ha cercato di educare alla loro tenuta, in quanto, spesso, gli animali venivano tenuti senza guinzaglio e i proprietari erano sprovvisti dei kit per la pulizia.

Durante i servizi, soprattutto in orario notturno, a seguito dell’Ordinanza Prefettizia sul divieto di vendita e consumo di bevande alcooliche in contenitori dopo le 22.00, complessivamente sono stai sanzionati amministrativamente 5 titolari di minimarket, tre denunciati all’Autorità Giudiziaria per inosservanza dell’ordinanza e sequestrate alcune centinaia di bottiglie di birra vendute abusivamente da improvvisati commercianti ambulanti con i loro carrelli.

Numerose sono state anche le multe elevate per divieto di sosta sui lungarni tra Piazza Garibaldi e Piazza della Berlina, resesi necessarie per interrompere l’insana abitudine della sosta selvaggia, che oltre a provocare in varie circostanze incidenti stradali, impediva il regolare transito anche dei mezzi di soccorso.

Uno sforzo importante che ha visto l’esecuzione di 300 servizi anticontraffazione e 200 servizi di vigilanza nel centro storico con l’impiego complessivo rispettivamente di 1200 tra Agenti e Carabinieri nel primo caso e di 800 nel secondo.

No comments