“Accampamento abusivo sgomberato, arriva il mercatino etnico”

0

MASSA –  La Polizia Municipale di Massa coadiuvata dal Vice Comandante Borghini, ha provveduto a sgomberare l’ accampamento abusivo all’interno della spiaggia adiacente la Piazza Bad Kissingen, denunciato dal consigliere di Forza Italia Stefano Benedetti. “Poco dopo, però, nella stessa spiaggia ma in posizione centrale, é sorto quasi per incanto un mercatino multietnico con centinaia di vestiti esposti – spiega in una nota lo stesso consigliere -,  vendita ovviamente abusiva e senza scontrini fiscali. Nel merito, vi invio le foto sia dell’area sgombrata stamani che del mercatino, chiedendo un ulteriore intervento per individuare e sanzionare gli  extracomunitari abusivi e e quindi sequestrare la merce esposta. Vi invito, inoltre, a mettere in campo una task-force su tutta la costa, soprattutto nell’ arenile di Marina di Massa per smantellare la vendita abusiva di merce spesso falsa, in considerazione del fatto che tanti commercianti al dettaglio, oggi,  devono fare i conti con la crisi economica e nel contempo continuare a pagare le tasse per contribuire allo svolgimento di tanti servizi pubblici, tra i quali proprio quelli della Polizia Municipale, che tra le altre competenze, ha anche quella della reprimere il commercio abusivo. Chiedo al Dirigente di Settore Dott.ssa Fialdini, di intervenire nei confronti della ditta che gestisce la spiaggia diffidandola dal mantenere un comportamento omissivo che danneggia tutta la comunità. Infatti, il bando per le due spiagge assegnate, quella in oggetto e la spiaggia libera ex Polizia di Stato con fronte mare M.l. 46, sono state affidate per un importo pari ad euro 47.952,00 + Iva per il periodo 01.05.2016-30.09.2016 e oltre ai servizi di soccorso bagnanti, salvataggio, pulizia servizi igienici e spiagge, raccolta rifiuti, prevede anche interventi contro il degrado e segnalazioni varie, per cui anche i bagnini, che durante il servizio sono dei pubblici ufficiali a tutti gli effetti, devono intervenire e segnalare ogni situazione di illegalità, come ad esempio avrebbero dovuto fare  ieri per l’accampamento abusivo e stamani per il mercatino che ho avuto modo di visitare personalmente. Durante la mia presenza che é durata circa 1 ora, i bagnini non si sono assolutamente attivati a nessun livello e i venditori abusivi hanno fatto  i loro comodi. Certo che saprete fornire delle risposte convincenti e concrete ai cittadini,

No comments