Accoltella al ventre un 39enne albanese, arrestato un connazionale per tentato omicidio

0

FIRENZE – I militari della Compagnia Carabinieri di Firenze hanno individuato l’aggressore che il 6 maggio scorso aveva brutalmente accoltellato al ventre un cittadino albanese di 39 anni all’esterno di un pub di via Ghibellina. Nei mesi di estenuanti ed ininterrotte indagini condotte dal Nucleo Operativo della Compagnia, grazie anche all’ausilio di  operazioni tecniche, i carabinieri sono addivenuti alla compiuta identificazione dell’aggressore, individuato in Marqueshi Mustafa, cittadino albanese incensurato di 55 anni, che nelle prime ore del mattino è stato raggiunto dalla misura cautelare degli arresti domiciliari con l’accusa di tentato omicidio. Il furente assalto all’arma bianca era stato premeditato dall’aggressore per una banale lite scaturita nei giorni precedenti l’episodio incriminato ed ha causato una lunga degenza per l’aggredito, ristabilitosi a seguito di un delicato intervento chirurgico che ha permesso di salvargli la vita. L’esame delle immagini di alcune telecamere a circuito chiuso presenti nel centro storico, unitamente all’esito delle attività tecniche e classiche di indagine, ha fatto convergere univocamente le attenzioni degli investigatori sul Marqueshi, che, all’esito della perquisizione di rito, conservava ancora nella propria abitazione l’arma utilizzata nell’infausta serata del 6 maggio.

No comments

*