Accordo Difesa-Salute: la cannabis curativa sarà prodotta a Firenze

0

FIRENZE –  Lo stabilimento farmaceutico militare di Firenze produrrà farmaci a base di cannabis, utili nella lotta al dolore in numerose malattie. Il protocollo tra Ministeri della Difesa e della Salute, si legge sull’Ansa, secondo quanto riferiscono il senatore Luigi Manconi e il sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi, è alle battute finali anche se non c’è ancora un via libera ufficiale. Soddisfazione di esponenti del Pd, Prc, Sel, M5S e del sottosegretario agli esteri Della Vedova. Una buona notizia: si potrà ora dare il via a quella che ho definito la ‘filiera corta’ della cannabis terapeutica, che anziché arrivare dall’estero, con tempi lunghi e costi altissimi, potrà essere coltivata e lavorata in Italia”, dice il consigliere regionale della Toscana Enzo Brogi (Pd), promotore della prima legge regionale in Italia sull’uso terapeutico della cannabis. Una “notizia assolutamente positiva: l’ istituto chimico militare è realtà fiorentina di eccellenza da valorizzare ancora di più”, dice la vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi. L’istituto chimico militare “è l’unico di questo tipo che c’è in Italia, e con questa attività adesso abbiamo un soggetto pubblico che può produrre e utilizzare la cannabis a fini terapeutici, dunque con tutti i controlli e le garanzie del caso”.

No comments