Agevolazioni Gaia, boom di richieste: Massa Carrara al primo posto, Garfagnana e Pistoia ultimi

0

TOSCANA – Sono per la precisione 19.955 gli utenti – 2.734 in più rispetto al 2015 – che nel 2016 hanno ottenuto sconti sulla bolletta dell’acqua presentando domanda di agevolazione a GAIA S.p.A. e risparmiando fino a oltre il 50% sul totale della bolletta. Tutte le domande presentate dagli utenti in possesso dei requisiti sono state accolte del Gestore. Nel dettaglio, 9.565 (1.045 in più rispetto all’anno precedente) sono le domande accettate per ottenere l’articolazione tariffaria riservata alle Famiglie numerose, e 10.390 (1.719 in più rispetto al 2015) le domande per l’agevolazione in base al reddito ISEE.

L’aumento delle richieste testimonia l’impegno del Gestore nel portare avanti le iniziative di comunicazione nei confronti dell’utenza, al fine di diffondere al massimo la conoscenza di questi benefici. Nel 2016 il Consiglio di Amministrazione di GAIA S.p.A. ha altresì introdotto delle importanti novità nella gestione delle agevolazioni, con l’obiettivo di semplificare e migliorare il loro utilizzo da parte degli utenti: ha infatti proposto e ottenuto dall’Autorità Idrica Toscana il prolungamento della validità dell’articolazione tariffaria per famiglie numerose fino a 5 anni, laddove prima era di un solo anno; nonché ha introdotto la notifica personalizzata agli utenti per ricordare la scadenza delle domande, via sms ed email.
 
I COMUNI PIU’ “AGEVOLATI” 2016: MASSA E CARRARA- In testa alla classifica dei comuni che nel 2016 hanno fatto pervenire più domande di agevolazione ci sono Massa e Carrara, che sono anche tra le città più popolose. Da Massa sono arrivate 4.115 domande, 4.013 da Carrara. A seguire c’è Viareggio con 2.774 richieste, Camaiore (1.702), Massarosa (1.235) e Pietrasanta (1.129).
 
All’ultimo posto della classifica ci sono i piccoli comuni della Garfagnana e del pistoiese: Fabbriche di Vergemoli (LU) con solo 6 domande tra ISEE e Famiglie numerose presentate, Sillano Giuncugnano (LU) con solo 9 domande.
 
Informazioni sulle agevolazioni
 
L’agevolazione ISEE è attribuibile in base al reddito. Le nuove soglie ISEE per il 2017 (in allegato) sono determinate dall’Autorità Idrica Toscana (A.I.T.) sulla base della normativa nazionale e degli annuali adeguamenti ISTAT. L’articolazione tariffaria per FAMIGLIE NUMEROSE è invece legata al numero dei componenti familiari dell’utenza: nello specifico hanno diritto a questa tipologia di sconto chi possiede un nucleo familiare di più di tre componenti (a partire da 4 e oltre). E’ sufficiente che questi componenti appartengano allo stato di famiglia, non ci sono particolari limitazioni circa la parentela (sono inclusi zii, nonni, fratelli, figli).
 
La forza di queste agevolazioni sta nel fatto che esse sono cumulabili, in questo caso l’aiuto economico alle famiglie diventa davvero importante. Chiaramente, una volta presentata correttamente la documentazione, l’agevolazione è attiva nella prima bolletta utile e retroattiva nell’anno solare. Quindi: prima si fa domanda, prima si ottengono i benefici.
 
Come fare richiesta?
 
Le agevolazioni ISEE e famiglie numerose di GAIA S.p.A. sono destinate a tutti gli Utenti della Società che si dichiarano in possesso dei requisiti previsti. C’è tempo fino al 31 dicembre 2017 per presentare domanda, compilando una semplice autocertificazione, corredata dai documenti necessari. L’agevolazione ISEE va rinnovata ogni anno, mentre la modulazione tariffaria per Famiglie numerose ha validità quinquennale. L’invito per tutti gli Utenti di GAIA S.p.A. è di consultare il sito web www.gaia-spa.it per prendere visione dei Regolamenti e per conoscere i canali di contatto attivi per inviare la documentazione utile.
Maggiori informazioni possono essere richieste al numero verde gratuito di consulenza telefonica 800-223377, o al numero 199-113377 da telefoni mobili, con costi a seconda del proprio piano tariffario.

No comments

*