Alcol tour, il Tribunale sequestra un pub

0

FIRENZE – La Polizia ha eseguito due ordinanze di sequestro preventivo emesse dal Tribunale di Firenze.

Il primo dei provvedimenti – emesso a seguito di quanto riscontrato dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, diretta dal dottor Fausto Vinci, in occasione dell’ultima notte di Halloween, riguarda un pub di via Ghibellina.

La sera del 31 ottobre scorso gli agenti intercettarono infatti un vero e proprio “alcol tour” costituito da un gruppo di oltre 300 persone, per lo più giovani studentesse americane.

Durante l’attività emerse che presso il pub in questione venivano effettuati trattenimenti danzanti senza licenza: il locale era stato trasformato in una discoteca senza che però ne avesse le caratteristiche minime di sicurezza.

Sulla base di tali considerazioni il GIP presso il Tribunale di Firenze, dottor Banci, su richiesta del P.M. Pappalardo, ne ha quindi disposto il sequestro preventivo.

Un altro decreto di sequestro preventivo, anche esso richiesto dal Procuratore Aggiunto Pappalardo e disposto dal GIP Matteo Zanobini, è stato emesso a seguito dei controllinelle sale scommesse prive di autorizzazione e, come nel caso specifico, già raggiunte da motivato provvedimento di diniego del Questore di Firenze.

Il Tribunale ha disposto in questo caso il sequestro preventivo delle attrezzature utilizzate per la trasmissione dati, raccolta e accettazione scommesse di una sala scommesse in via Barberinese a Campi Bisenzio  non autorizzata perché in collegamento con un allibratore austriaco privo di concessione italiana

Di regola, utilizzando questi collegamenti via Internet, le scommesse vengono trasmesse all’estero e pertanto non c’è alcuna garanzia per l’utente italiano, né alcuna possibilità di ispezione o di intervento sulle transazioni da parte di autorità o organi di controllo nazionali.

No comments

*