Alloggi per le Forze dell’Ordine: soluzioni allo studio questa mattina in Prefettura

0

LUCCA – Il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno Domenico Manzione ha presenziato questa mattina ad un incontro convocato dal Prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro per esaminare le possibili soluzioni alla questione della realizzazione di alloggi di Edilizia Residenziale in favore dei dipendenti delle Amministrazioni dello Stato, impegnati nella lotta alla criminalità organizzata, come previsto dal decreto legge 152/1991, convertito in legge n. 203/91.

Presenti all’incontro i Responsabili Provinciali delle Forze dell’Ordine, i Sindaci dei Comuni di Lucca, Viareggio e Camaiore, l’ Assessore della Provincia Mario Regoli, il presidente di ERP oltre ad Assessori e tecnici comunali competenti nel settore.

Allo studio la disciplina  prevista dal decreto legge 150/2013 convertito in legge n.15 del 27 febbraio 2014,  che ha prorogato al 31 dicembre 2016 la possibilità di utilizzare il finanziamento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nell’ambito del programma straordinario di edilizia residenziale a favore delle Forze dell’Ordine.

I Sindaci presenti, nel ringraziare il Sottosegretario per l’attenzione dimostrata con la sua presenza all’incontro, hanno manifestato interesse all’approfondimento di un percorso teso a fruire dei fondi destinati a tali finalità, chiedendo un’ulteriore confronto dopo la pausa estiva.

E stata altresì esaminata la possibilità di edificare la Stazione dei Carabinieri di Lido di Camaiore nell’area del “Carosello”, considerati gli elevati costi  di locazione che il Comune è tenuto a pagare.

Al termine dell’incontro il Sottosegretario, nel confermare la sua disponibilità a rivedersi, ha manifestato l’auspicio che i fondi stanziati nell’ambito del cosiddetto “Piano Casa”, di cui al decreto legge 28 marzo 2014 n.47, convertito con legge 23 maggio 2014 n.80, possano essere utilizzati per l’adozione di soluzioni abitative a beneficio degli Organi di Polizia, al fine di  garantire la presenza sul territorio delle Forze dell’Ordine, per incrementare le condizioni di sicurezza .

No comments

*