Alternanza scuola lavoro, 4 studenti alla Capitaneria di Marina di Carrara

0

MARINA DI CARRARA – Lunedì 6 marzo, la Capitaneria di Porto di Marina di Carrara ha accolto quattro studenti dell’“Istituto di Istruzione Superiore Eugenio Barsanti” aderenti al progetto denominato “Alternanza Scuola-Lavoro”.

Tale progetto, proposto dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di concerto con il Ministro delle Attività Produttive, con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, con il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e con il Ministro per la Funzione Pubblica, è rivolto ai giovani studenti di un ciclo di istruzione superiore di secondo grado, che abbiano compiuto il quindicesimo anno di età, con la finalità di arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici e formativi con l’acquisizione di competenze spendibili anche nel mercato del lavoro, di favorire l’orientamento dei giovani per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali e di realizzare un collegamento delle istituzioni scolastiche e formative con il mondo del lavoro e di correlare l’offerta formativa allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.

Questa settimana a varcare le porte della sede della Guardia Costiera apuana sono stati 4 studenti (2 del terzo e 2 del quinto anno del settore tecnologico “conduzione del mezzo”: Alberti Federico, Castagna Nicola, Mencucci Gabriele e Manferdi Nicolò): i quali sono stati impiegati quotidianamente al fianco del personale Capitaneria, nelle diverse e quotidiane attività – operative e amministrative-.

I giovani studenti hanno così potuto prendere contatto con il variegato universo legato ai  compiti  istituzionali affidate al Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, fra i quali – oltre  la ricerca ed il salvataggio della vita umana – ricordiamo i compiti relativi agli usi civili e produttivi del mare, il comando, la governance  dei porti, la vigilanza su tutte le attività marittime e portuali e lo svolgimento di tutte le altre funzioni di Autorità marittima, la tutela della sicurezza della navigazione, del traffico e del trasporto marittimo ed inoltre la salvaguardia e la protezione dell’ambiente marino e marino-costiero.

I ragazzi, nella settimana conclusasi oggi, hanno effettuato anche uscite in mare a bordo della dipendente M/V CP 554, eseguito con i militari della Capitaneria alcuni controlli sulla filiera ittica ed hanno seguito il processo amministrativo di rilascio delle patenti nautiche.

Ai partecipanti alla fine del Campo sarà rilasciato un attestato di partecipazione che contribuirà a fare credito formativo nel curriculum personale di ognuno di loro.

 

La Guardia Costiera di Marina di Carrara ricorda il Numero Blu 1530, attivo ogni giorno, 24 ore su 24, per qualsiasi emergenza in mare.

 

No comments

*