Anziana muore a Torregalli, la Procura apre un fascicolo per omicidio colposo

1

FIRENZE – Crisi respiratoria e la paziente muore,  ricoverata all’ospedale fiorentino di Torregalli.  La procura di Firenze ha aperto un fascicolo per omicidio colposo  a carico di persone da identificare per il decesso di una 89enne, avvenuto sabato scorso all’ospedale di Torregalli. I carabinieri hanno sequestrato la cartella clinica. L’anziana era ricoverata dal 22 luglio e sabato avrebbe lamentato difficoltà respiratorie. Il medico le avrebbe prescritto esami per il giorno dopo e si sarebbe allontanato. Poco dopo le sue condizioni sarebbero peggiorate in modo irreversibile.

A dare l’allarme è stata la  badante, ma dopo che il medico è andato via, prescrivendo gli esami clinici da farsi poi, la donna è peggiorata improvvisamente e la crisi respiratoria, violenta, non le ha dato scampo. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarla. La salma sarà esaminata da un medico legale, e dopo un primo accertamento il pm Ornella Galeotti deciderà se far fare o meno l’autopsia.  il medico sarebbe arrivato un’ora e mezza più tardi e dopo averla visitata ha disposto accertamenti da eseguire il giorno successivo. Poco dopo, l’anziana è stata colta da una nuova e più violenta crisi. È scattato un nuovo allarme, ma quando il medico di turno è sopraggiunto e ha provato a rianimarla, ormai non c’era più nulla da fare.

LA DENUNCIA – I tre figli hanno presentato una denuncia ai carabinieri. Pare, però, che i medici dovessero seguire pazienti più gravi in cinque diversi reparti. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e disposto che la salma venga esaminata da un anatomopatologo. Solo all’esito di questo primo accertamento, il pm Ornella Galeotti deciderà se ordinare l’autopsia.

 

1 comment

  1. paolo de luca 5 agosto, 2014 at 09:37 Rispondi

    I signori medici sono esseri umani e come tali commettono ERRORI dovuti a imprudenza negligenza e inosservanza di regole basilari di sicurezza!

Post a new comment

*