Anziana rapinata alla fermata dell’autobus dell’Ospedale di Cisanello, in manette giovane rom

0

PISA – E’ stato un episodio che poteva avere risvolti tragici, quello accaduto nella serata di ieri a Cisanello, nei pressi dell’ospedale. La vittima, una signora di ottantasette anni stava scendendo tranquillamente dall’autobus quando un individuo l’ha raggiunta alle spalle e con violenza l’ha scaraventata a terra, rapinandola della catenina d’oro che portava al collo e della borsetta. L’anziana donna ha tentato di resistere, ma è stata raggiunta anche da uno schiaffo che l’ha fatta desistere da ogni tentativo di opporsi. Poi l’uomo, verosimilmente in compagnia di alcuni complici, allarmato dalle grida delle persone presenti, si è dato alla fuga. Tra gli astanti che hanno assistito all’episodio vi erano anche due giovani sorelle iraniane, che con assoluto senso civico e non comune coraggio, mentre una delle due si precipitava a prestare soccorso all’anziana e attivava il 118, l’altra a bordo della propria bicicletta ha seguito il malvivente raccogliendo tutti gli elementi che poi si sono resi utili al successivo rintraccio. Infatti, poco dopo, sono giunte numerose telefonate al 112 e sul posto, è intervenuta una pattuglia del Nucleo Radiomobile che si trovava nei paraggi. Grazie alle indicazioni sulla via di fuga e alle descrizioni fornite dalle due ragazze, i militari hanno poco dopo individuato il soggetto mentre tentava di nascondersi dietro alcune aiuole. Subito è stato circondato e bloccato. La borsa asportata alla vittima veniva recuperata e restituita all’anziana, che trasportata al vicino ospedale, veniva riscontrata affetta da diverse contusioni ed escoriazioni e ricoverata in osservazione a scopo precauzionale. L’uomo, invece, un rom 21enne domiciliato a Livorno, veniva tratto in arresto per rapina e lesioni personali e associato alla locale Casa Circondariale.

No comments

*