Apuane, luoghi del cuore: “Vi aspettiamo al Pian della Fioba”

0

MASSA – Nella giornata di mercoledì 18 Febbraio è stata ufficializzata e resa pubblica la classifica de “I Luoghi del Cuore”. Sono stati più di un milione e 600mila gli italiani che hanno aderito a questa settima edizione del censimento nazionale del FAI – Fondo ambiente italiano, firmando per uno dei 20.027 luoghi segnalati in tutto il Paese: numeri che la rendono un’edizione da record.

Per noi – si legge nella nota a firma del Direttivo di Associazione “Aquilegia” Natura e Paesaggio Apuano ONLUS e le guide dell’Orto Botanico –  l’avventura della raccolta firme ha avuto inizio con una data e un luogo non casuali: il 17 Luglio 2014 a Pian della Fioba, in occasione del 1° Convegno “Maria Ansaldi”. Partire quel giorno, a un anno esatto dalla prematura scomparsa di Maria, con l’obbiettivo di far diventare l’Orto Botanico “Pietro Pellegrini” un Luogo del Cuore voleva essere, oltre che un modo per ricordarla, un atto concreto per dare prosieguo all’impegno che lei aveva da sempre profuso per quest’Orto Botanico, facendolo prima rinascere e poi rivivere, pur tra mille difficoltà economiche e lungaggini amministrative. Da quel 17 Luglio, il nostro Orto Botanico vanta oggi molti più amici grazie ai tanti preziosi collaboratori che ci hanno aiutato a diffondere la raccolta firme on-line, a raccogliere firme tra la gente nelle piazze, alle sagre e alle feste di paese, nelle scuole, in negozi e attività commerciali, dai nostri vicini del Rifugio “Città di Massa”, tra i visitatori dell’Orto durante la stagione di apertura e nelle giornate di apertura straordinaria in autunno (come quella organizzata con il C.A.I. di Massa)… e non ultimo tra familiari, amici, colleghi e compagni di corso di quanti si sono attivati, anche a titolo personale, nel sostenerci. Anche nell’Amministrazione Comunale c’è stato qualcuno che ha creduto nel nostro progetto: il sindaco Alessandro Volpi e gli assessori Silvana Sdoga e Giovanni Rutili ci hanno incoraggiati ed hanno sostenuto questa campagna a favore di un bene prezioso per tutta la comunità.Quest’esperienza ci è servita, inoltre, per conoscere personalmente tanti gruppi e associazioni attivi nel sociale e nella valorizzazione del nostro territorio, con i quali abbiamo fatto rete, promuovendo le iniziative da loro organizzate e partecipandovi, con la possibilità gentilmente concessaci di raccogliere firme in tali occasioni. E in fondo anche questo era uno degli obbiettivi dell’iniziativa: farla sentire una cosa condivisa e voluta da più parti, come dimostrato fin subito dalla prima versione della locandina in cui comparivano i loghi variopinti di tanti gruppi e associazioni, oltre a quelli istituzionali del Comune di Massa e del Parco Regionale delle Alpi Apuane, affinché anche loro si sentissero partecipi e responsabilizzati nel prendersi cura attivamente del nostro Orto Botanico.
Venendo al dunque, come Orto Botanico “Pietro Pellegrini” ci siamo piazzati al:
– 45° posto a livello nazionale, su 20.027 luoghi votati in tutta Italia;
– 24° posto per i voti online (1.361);
– 6° posto in Toscana;
– 1° posto per la categoria “giardino/parco naturale”.

Adesso non ci rimane che attendere che il FAI comunichi le Linee Guida per la definizione degli interventi, procedura che dà la possibilità ai luoghi che hanno raccolto almeno 1.000 voti di presentare specifiche richieste di intervento… e tra questi luoghi ci siamo anche noi, GRAZIE a tutte le 7.596 persone che hanno scelto di sostenerci.
Nel frattempo, non smettiamo di lavorare per la stagione di apertura 2015 che si appresta a cominciare e che vedrà la prima di una serie di aperture straordinarie dell’Orto Botanico in programma nel fine settimana del 21-22 Marzo, proprio per un’iniziativa legata al FAI: saremo infatti inseriti in una lista nazionale di luoghi visitabili in occasione delle “Giornate di Primavera del FAI” e sarà una bella occasione di festa, oltre che di conoscenza delle Alpi Apuane e del loro paesaggio, unico al mondo. Vi aspettiamo al Pian della Fioba!”

No comments

*