Arrestato rapinatore presso la stazione di Firenze Santa Maria Novella

FIRENZE – Nel pomeriggio di sabato 20 ottobre u.s., gli Agenti del Reparto Operativo Firenze Santa Maria Novella hanno redatto la denuncia in stato di arresto per i reati di rapina, false attestazioni a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere di Y.G., un uomo senza fissa dimora, di nazionalità centro – africana, irregolarmente soggiornante sul territorio nazionale, di fatto arrestato dalla sua vittima.

Nello specifico nel tardo pomeriggio di sabato la vittima del reato stava percorrendo la rampa Gae Aulenti di accesso allo scalo ferroviario di Firenze Santa Maria Novella tenendo in mano il proprio cellulare quando improvvisamente veniva raggiunto da un uomo che violentemente gli strappava dalle mani il cellulare, per poi darsi alla fuga.

La vittima, però, non si perdeva d’animo, riuscendo a raggiungere e bloccare l’autore del gesto, ricevendo un pugno al volto, al fine di guadagnarsi la fuga.

Fuggito quindi all’interno della stazione veniva nuovamente raggiunto e qui bloccato dalla vittima che riusciva nel frangente a ritornare in possesso del telefono cellulare.

Con l’aiuto di personale ferroviario in servizio presso i varchi di accesso alla stazione, veniva quindi consegnato agli Agenti Polfer negli Uffici del Reparto Operativo, dove sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di un coltello avente una lama di cm. 6, sottoposto a sequestro.

Tratto in stato di arresto per quanto sopra, dopo aver dato in escandescenza, nella mattina di ieri in sede di udienza di convalida tenuto conto della modalità di commissione del fatto nonché del comportamento violento posto in essere dall’individuo, è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere.

arresto