Arrivato col barcone per salvare il fratellino malato, Ahmed accolto a Firenze

FIRENZE – Ahmed, il tredicenne egiziano giunto in Italia su un barcone per cercare una cura per il fratellino gravemente malato, arrivato a Firenze è stato preso in carico dal personale dei servizi sociali, è stato trasferito in una struttura protetta del Comune di Firenze, dove attenderà l’arrivo dei genitori e del fratellino Farid, di 7 anni, affetto da una grave forma di piastrinopenia
“Benvenuto a Firenze, Ahmed, e grazie per la grande lezione che ci dai” ha commentato in una nota assessore della Regione Toscana Stefania Saccardi. La famiglia avrà a disposizione un appartamento offerto dalla onluso Tommasino Bracciotti

( foto Ansa )

Lascia un commento