Assi viari, avviata l’inchiesta pubblica

0

LUCCA – E’ ufficialmente cominciato oggi (2 settembre), a Palazzo Ducale, il percorso partecipativo relativo al progetto Anas per la realizzazione degli assi viari della Piana grazie all’inchiesta pubblica promossa dalla Provincia di Lucca.

Dopo l’incontro informativo di agosto, infatti, si è svolta l’udienza preliminare che – come ha spiegato il presidente del ‘Comitato dei garanti dell’inchiesta’ Paolo Benedetti – era stata convocata, in particolare, per definire il calendario dei lavori e nominare i rappresentanti all’interno del Comitato. Su entrambe le questioni si sono confrontati i cittadini e i rappresentanti dei Comitati arrivando ad un punto di incontro nel primo pomeriggio.

Per il Comitato dei garanti sono stati nominati Gabriele Bollini (indicato dall’amministrazione provinciale) e Maria Rosa Vittadini (indicata dal Comune di Capannori con l’assenso del Comune di Lucca), mentre per quanto riguarda il terzo nominativo il presidente ha concesso una proroga di 48 ore a Legambiente e al comitato contro gli assi viari per arrivare ad un’indicazione unitaria. Entro venerdì, quindi, si saprà quale sarà il terzo componente del Comitato dei garanti.

Per quanto riguarda, invece, il calendario degli incontri, le udienze prevedono una parte generale sul progetto e, a seguire, delle sezioni tematiche.

La prima udienza pubblica generale si terrà sabato 20 settembre a Capannori (dalle 14 alle 19) sul tema “traffico e mobilità”; la seconda sabato 27 settembre a Lucca (dalle 14 alle 19) sul tema “territorio-urbanistica e tracciato del progetto”; la terza venerdì 3 ottobre ad Altopascio dalle 17 alle 19,30 e dalle 21 alle 23,30 sul tema dell’ambiente; la quarta udienza sabato 4 ottobre a Lucca (dalle 14 alle 19) sempre sul tema dell’ambiente. Durante l’udienza finale – in programma l’11 ottobre a Lucca (dalle 14 alle 19) – il presidente dell’Inchiesta pubblica illustrerà il contenuto generale della relazione conclusiva del Comitato dei garanti.

I luoghi delle udienze sono ancora da definire per questioni logistico-organizzative, mentre ai tecnici dell’Anas è stato chiesto di aprire i lavori dei prossimi incontri con interventi illustrativi del progetto preliminare degli Assi Viari.

Progetto preliminare del “Sistema tangenziale di Lucca” (comprendente i collegamenti tra Ponte a Moriano e i caselli dell’A-11 Frizzone e Lucca-Est) che oggi a Palazzo Ducale è stato comunque illustrato, soprattutto per quanto riguarda le osservazioni, dall’architetto Francesca Lazzari, dirigente della Provincia di Lucca, in qualità di responsabile del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale affidato dalla Regione Toscana all’amministrazione provinciale, secondo quanto stabilito dalla L.R. 10/2010, poiché gli interventi riguardano viabilità extraurbane secondarie.

L’udienza preliminare ha dato anche la possibilità ai rappresentanti delle istituzioni, dei cittadini e dei Comitati di prendere la parola per esporre sommariamente le proprie posizioni sull’argomento in generale e sul progetto Anas. Punti di vista che saranno poi argomentati e sviluppati in maniera più approfondita nel corso dei successivi incontri previsti tra settembre e ottobre.

Per intervenire alle udienze pubbliche è possibile prenotarsi scrivendo all’indirizzo: Inchiesta pubblica Assi Viari, Ufficio Protocollo della Provincia di Lucca – Cortile Carrara 55100 Lucca, oppure scrivendo agli indirizzi di posta elettronica: provincia.lucca@postacert.toscana.it e garantiassiviari@provincia.lucca.it

No comments

*