Aumentano i controlli della Polizia di Stato nelle principali stazioni nazionali

Presso 10 delle principali stazioni nazionali, tra cui quella di Firenze S.M.N., si è svolta una giornata di controlli straordinari della Polizia di Stato denominata “Summer clean station”, finalizzata al contrasto di ogni forma di illegalità ed attività abusiva nelle stazioni e zone limitrofe.
In campo agenti della Questura di Firenze e del Compartimento Polizia Ferroviaria Toscana, con il supporto delle unità cinofile e l’impiego di tecnologie all’avanguardia, in particolare smartphone di ultima generazione con lettura ottica dei documenti e metal detector per le verifiche sui bagagli.

Complessivamente sono stati impiegati 70 agenti. Delle 284 persone controllate, una è stata arrestata nell’ambito del contrasto alle sostanze stupefacenti, mentre 7 sono state le persone denunciate per violazione della normativa sul soggiorno; 3 le sanzioni amministrative elevate.

L’operazione ad alto impatto, che ha visto interessati – oltre lo scalo ferroviario di Firenze S.M. Novella – anche Torino Porta Nuova, Milano Centrale, Genova P. Principe, Venezia Mestre, Bologna Centrale, Roma Termini, Napoli Centrale, Bari Centrale, Palermo Centrale, è stata disposta dal Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza per innalzare ulteriormente il livello di attenzione rispetto alle infrastrutture ferroviarie e relative adiacenze, anche alla luce del maggior afflusso di viaggiatori durante il periodo estivo.