Auto ferma nascosta tra le siepi, la Polizia trova un uomo sul fiume: cercava droga

0

LUCCA – Continua costante, soprattutto durante le festività natalizie, l’attività di controllo del territorio ad opera delle pattuglie automontate della Squadra Volante e delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, che quasi quotidianamente vengono assegnati alla nostra Provincia.
Nella notte, su segnalazione di un cittadino che aveva notato un’autovettura con a bordo due persone nella zona del ponte di Monte San Quirico, le pattuglie impegnate nel controllo del territorio hanno percorso la strada segnalata in entrambe le direzioni.
Gli operatori hanno effettivamente riscontrato la presenza di un’autovettura Mitsubishi, modello Lancer di colore nero, ferma a lato strada seminascosta tra le siepi senza nessuno a bordo.
Effettuando il controllo della vettura, gli operanti hanno individuato una figura che tentava di nascondersi tra la vegetazione ed un secondo individuo nascosto nel poggio lato fiume.
Gli stessi, identificati in due uomini di nazionalità rumena, residenti a Lucca, hanno riferito di trovarsi in quella zona nel tentativo di trovare dosi di hashish lasciate da un tunisino dal quale, tempo addietro, avevano acquistato la sostanza stupefacente.
Gli operatori, non ritenendo valide le giustificazioni addotte dagli uomini, hanno proceduto alla perquisizione personale, che ha dato esito negativo, nonché a quella dell’autovettura, intestata alla cugina di uno dei due rumeni.
Proprio sulla vettura sono stati ritrovati due cacciavite celati sull’aletta parasole lato passeggero e sotto il tappetino lato passeggero ed una torcia regolarmente funzionante all’interno della tasca dello sportello lato guida.
Non fornendo alcuna spiegazione plausibile circa il possesso degli arnesi, i due uomini sono stati indagati a piede libero ex art. 4 Legge 110/1975 per porto di armi od oggetti atti ad offendere.
Fondamentali per l’operato del personale impegnato nell’attività di prevenzione sul territorio sono le segnalazioni che vengono da parte dei cittadini alle Forze dell’Ordine, rendendo possibile il tempestivo ed incisivo intervento degli operatori.

No comments

*

Pineta di Ponente, arrestato uno spacciatore

VIAREGGIO – Continua l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone critiche della città. Nel pomeriggio di ieri, personale del Commissariato di Polizia di Viareggio ha effettuato ...