BAD Players nella Top5 nazionale

0

FERRARA (di Alberto Pardini)  – Ottimo risultato dei Bad Players ai Campionati Italiani a squadre di beach tennis disputati a Ferrara la scorsa settimana presso il bellissimo centro sportivo Dock Sport Village. I terribili ragazzi del beach tennis nostrano si sono classificati al quinto posto tra le fortissime squadre provenienti da tutta Italia per contendersi il titolo. Dalla Toscana hanno partecipato due compagini: i Bad Players di Viareggio, campioni toscani, recentemente vincitori del titolo tra le mura amiche del Beach Paradise, per il terzo anno consecutivo presenti alle fasi finali, e il Circolo Tennis Grosseto.

Nella fase eliminatoria giocata venerdì 30 ottobre i Bad hanno passato il turno battendo il Beach Tennis Club Sanremo, ed entrando così tra le prime 8 squadre in Italia. E’ invece andata male all’altra compagine toscana, con grossetani battuti dalla squadra Beach tennis and Sport proveniente dalle spiagge di Giulianova Marche, e finiti nel tabellone di consolazione, concluso poi al secondo posto.

Il sorteggio dei gironi finali non è però stato benevolo per i BAD, che si sono ritrovati inseriti in un gruppo di ferro con la BTS Roma, che alla fine si è laureata campione nazionale, che può annoverare nel suo team nomi del calibro di Marco Garavini, Michele Cappelletti, campione del mondo in carica, Luca Carli e Dodo Beccaccioli tra gli uomini e Flaminia Daina le gemelle Romani e Simona Briganti, tra le donne. Nel girone dei BAD anche la squadra di Bibione, arrivata poi seconda, dei vari Bollettinari, Campione italiano di 3° cat., Folegatti (selezionatore della nazionale Under), Faccini, laureatosi campione italiano di 2° categ. proprio agli italiani di Viareggio, e la coppia femminile Bacchetta-Cimatti, fresca del titolo europeo vinto pochi giorni prima in terra israeliana ad Eilat. A completare il tutto la CRB (Centro Romagna Beach), forte compagine ove militano giocatori di spessore nazionale e internazionale come Luca Meliconi, pluricampione del mondo, Teo Casadei, campione itaiano 2° cat., Marco Antonelli, Pazzaglia Gian Maria, Nicole Nobile, campionessa italiana di seconda cat. Femminile e misto e la fortissima Spazzoli Giulia.

Nell’altro girone, sicuramente più abbordabile, sono finite le squadre di Lido Gandoli, dove militano i vari Cramarossa, Avvantaggiato, Cotroneo, e per le donne Veronica Visani, Eva d’Elia e Giulia Gasparri, neo campionessa del mondo; il Beach Tennis & Sport, che presentava Valentini e Corbara tra le donne e Burmakin, Giovannini e Gambi; il Beach House Fano, con Matteo Marighella, neo campione del Mondo e d’Europa, Daniele Chiesa e Amedeo Cicognani per i maschi, Giulia Curzi, Diletta Carli e Maddalena Cini per le donne; e infine i Sardinian Sharks di Paolo Tronci, Alan Maldini, Matteo Godio Antomy Ramos e una terribile coppia femminile formata dalla teutonica Biglmaier Maraike e Camilla Ponti.

Una competizione quella del campionato nazionale a squadre che permette ad ogni società di mettere in campo i suoi migliori elementi, e che diventa quindi una sorta di termometro del blasone delle varie scuole. Alla luce di tutto, il quinto posto dei BAD è da considerarsi un traguardo importante, più che ottimo, e soprattutto di grande auspicio per il futuro tenuto conto che la scuola BAD sta vivendo un momento di grande espansione e – probabilmente – ha ancora qualche anno davanti prima di vedere i suoi frutti maturare a dovere.  La squadra BAD era capitanata da Alberto Tommasi e formata dai viareggini Marco Leonardi e Manuel Giovino coadiuvati da Alessio Chiodioni, Davide Benussi, Andrea Stuto, Alessandro Buccelli per la parte maschile e da Giulia Ansani, Federica Giuli, Carolina Marianetti e Lucia Curielli per le ragazze.

L’attenzione dei BAD adesso è tutta rivolta ai prossimi appuntamenti regionali e nazionali a livello indoor, e passato il momento degli onori è già tempo di tornare sulla sabbia ad allenarsi, per raggiungere risultati migliori e portare ancora più in alto il nome della scuola e della città.

No comments

*