Banditi in fuga, grave un agente: presi due stranieri con un “tesoretto” in auto

0

SAN GIULIANO TERME – Letizia Tassinari – Due agenti feriti, un inseguimento da film, l’auto della Polizia speronata,  un tesoretto di roba rubata recuperata e due banditi assicurati alla giustizia sono il bilancio del pomeriggio di ferragosto nella campagna pisana.

Troppo sospetta la Golf scura, con due loschi figuri a bordo,  intercettata sulla via Pietrasantina alle porte della città della Torre dalla pantera in servizio sul territorio, e i poliziotti hanno intimato l’alt ma il conducente, alla vista delle divise, ha dato gas ai motori e si è dato alla fuga. Sirene spiegate e lampeggianti accesi è iniziato l’inseguimento a oltre cento chilometri all’ora, con la volante alle calcagne dei fuggiaschi che per tentare di seminare i poliziotti hanno speronato l’auto della Polizia. Una fuga disperata, con gli agenti che non hanno mai mollato la presa, fino allo schianto della pantera sulla Golf, che è finita contro un muro in via De Gasperi a Pappiana,  frazione di San Giuliano Terme. Immediato l’allarme alla Sala Operativa della Questura che ha fatto confluire sul posto rinforzi.  Nel portabagagli sono stati rinvenuti decine di computer e telefoni di dubbia provenienza, oltre a trolley con dentro indumenti da donna. Un “tesoretto” di dubbia provenienza, e probabile bottino di una serie di furti. I due fuggiaschi, entrambi tunisini, sono stati portati negli uffici e su disposizione del pm di turno il conducente è stato arrestato e il passeggero, minorenne, è stato denunciato a piede libero.

10523940_1536194936612573_8978191804069581882_n

Uno dei due poliziotti che nell’impatto ha rotto con la testa il parabrezza, procurandosi un forte trauma cranico , è stato trasportato in codice rosso al Pronto Soccorso di Cisanello, e ricoverato in osservazione, l’altro invece ha riportato contusioni multiple.

No comments

*