Beccata alla Stazione, era ricercata: nell’auto un paio di forbici

0

LUCCA – A seguito di capillare attività di controllo del territorio per la prevenzione di reati contro il patrimonio nel centro cittadino, la Polizia di Stato ha rintracciato nei pressi della Stazione ferroviaria di Lucca due giovani nomadi che transitavano con sospetto a bordo di un’autovettura. Prontamente le donne venivano identificate e controllate, una delle due di circa diciannove anni aveva a suo carico un ordine di cattura emesso dal Tribunale di Pescara perché resasi più volte responsabile di furti; l’altra di anni sedici, anch’essa con precedenti specifici per furto,  si era arbitrariamente allontanata da una struttura di Arezzo dove era collocata a disposizione dell’A.G..

Nell’auto, la squadra volante ha trovato un paio di forbici con le punte tagliate già pronta per essere utilizzata per ulteriori furti.

Entrambe sono state deferite all’autorità giudiziaria per  “possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli” e per “ false attestazioni sulla propria identità”. La ragazza di diciannove anni è stata tratta in arresto dai ragazzi delle Volanti e condotta presso il carcere di Firenze; la minore ricollocata nuovamente in una struttura idonea.

 

No comments

*