Beccato a rubare, topo d’auto in manette

0

FIRENZE – La notte scorsa in Borgo Pinti la polizia ha arrestato un pregiudicato fiorentino di 55 anni poco dopo la mezzanotte sorpreso a rubare nell’abitacolo di un’autovettura in sosta.

Gli agenti delle volanti hanno notato l’uomo mentre stava osservando con attenzione l’interno di alcune macchine parcheggiate in strada: appena è entrato dentro una di queste, i poliziotti lo hanno subito bloccato.

Al momento il 55enne, ben noto alle forze dell’ordine per i suoi specifici precedenti, non aveva refurtiva con sé.

Gli accertamenti sono proseguiti presso la sua abitazione alle porte di Firenze dove gli inquirenti hanno rinvenuto oggetti di dubbia provenienza oltre al bottino di almeno un altro colpo messo a segno su un’autovettura  nei giorni scorsi nei pressi dello stadio: uno zaino con all’interno un Ebook ed un libretto di assegni intestato alla parte lesa. Rinvenuti anche un cellulare smarrito da una ragazza ed, infine, un navigatore satellitare TomTom per il quale sono in corso accertamenti per risalire al legittimo proprietario.

Per l’uomo l’accusa è di furto aggravato e ricettazione.

No comments

*