Tutto il bello della Toscana alla Borsa Internazionale del Turismo

0

di Edoardo Altamura – Da domenica 2 a martedì 4 aprile alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT), che si terrà alla Fiera Milano City, anche la Toscana sarà presente per promuovere le proprie peculiarità attrattive.

Per l’edizione del 2017 la nostra Regione ha deciso di tingersi di colori nuovi, che sottolineano la presenza sul territorio della Città della Cultura 2017: Pistoia; il bianco venato di grigio del marmo carrarino e il verde serpentino di Prato, cioè proprio le sfumature più presenti nello stile romanico pistoiese.

La BIT è certamente un’opportunità di lancio da non farsi scappare, l’edizione del 2016 ha visto 2.000 aziende partecipanti, 1.500 hostess buyer presenti (provenienti da 64 paesi), 16.000 appuntamenti, 50.000 incontri di business matching (con un incremento del 15% rispetto all’anno precedente), 1.500 giornalisti, 100 bloggers e ben 50.000 visitatori.

Il programma presentato dalla Toscana, che si troverà nel pad.4, è denso e, oltre a promuovere borghi, mare, enogastronomia, arte e campagna, mira al turismo sostenibile dei molti cammini che la attraversano. Primo fra tutto quello del via Francigena, che fra le altre tocca Lucca, Altopascio, San Miniato, Monteriggioni, San Gimignano, Siena, oltre a molti piccoli borghi che risultano animati e la cui economia si muove grazie ai pellegrini.

I vari appuntamenti hanno comunque tematiche molto varie che tendono a target diversi: Scopri l’Artista, Vinci la Guida, Maremma Toscana Costa della Vela, Turismo e Nuove Tendenze – incontro con l’assessore al turismo Stefano Ciuffo, Fondazione Palazzo Strozzi, presentazione in anteprima nazionale del documentario Destination Florence. Feel the beauty of Reinassence and start your trip, solo per elencarne alcuni.

No comments

*