Blitz della Squadra Interforze in una ditta cinese: trovati lavoratori clandestini

0

PRATO – Questa mattina, con inizio alle ore 10 circa la “Squadra Interforze” ha effettuato un nuovo Servizio Straordinario in ambito cittadino, avente a oggetto una ditta di confezioni gestita da cittadini cinesi, posta nel quartiere cittadino di San Paolo.

Complessivamente sono stati identificati otto lavoratori cinesi, dei quali tre sono risultati essere clandestini, pertanto condotti in Questura per i dovuti accertamenti fotodattiloscopici in base ai quali due degli irregolari sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di ingresso e soggiorno illegale nello Stato Italiano mentre il terzo, già destinatario di provvedimento di espulsione emesso nell’anno in corso, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per l’evidente sua inosservanza.

Gli ambienti ospitanti l’attività produttiva, in precarie condizioni igienico sanitarie, non presentavano tuttavia abusi edilizi, determinandosi comunque il sequestro amministrativo dei 25 macchinari professionali da lavoro ivi allestiti, con denuncia in stato di libertà del trentaduenne titolare cinese della confezione per il reato di sfruttamento di manodopera irregolare.

Specifiche attività di controllo sono state naturalmente compiute da tutti i qualificati enti partecipanti al servizio, ciascuno per gli aspetti di propria specifica competenza, che produrranno risultati sanzionatori solo in un momento successivo.

No comments

*