Blitz in piazza dei Miracoli e sulle spiagge: sequestrati 3mila pezzi contraffatti

0

PISA – Il lungo ponte di Ferragosto è stato contraddistinto da un notevole afflusso turistico in città e sulla costa, in particolare a Tirrenia. Con i turisti sono aumentate le presenze di abusivi con la loro merce contraffatta. Una vera emergenza dettata dal fatto che, nonostante i sequestri operati nel corso dell’anno con una frequenza giornaliera (oltre 12000 i manufatti contraffatti sequestrati), gli abusivi tornano imperterriti a vendere i loro prodotti e ad affollare i vicoli intorno alla Piazza dei Miracoli, le spiagge e la Piazza Belvedere di Tirrenia. Da ciò la necessità di intensificare i servizi sinora svolti, in ottima sinergia con la Polizia Municipale di Pisa, che ha preso a cuore la problematica, nell’ottica di porre un freno al dilagare del fenomeno e dare un’immagine di serietà e sicurezza alla città di Pisa, in aderenza alle direttive del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che ha raccolto l’appello delle associazioni di categoria. Nel lungo ponte di ferragosto i Carabinieri di Pisa e la Polizia Municipale più volte sono intervenuti con vari blitz nelle località sopra richiamate, operando una vera e propria pulizia dei luoghi d’intervento. Interi marciapiedi adibiti a bazar all’aperto sono stati sgomberarti da manufatti contraffatti. Oltre 3000 sono stati gli oggetti sequestrati tra borse, borselli, orologi, cinture, scarpe e occhiali da sole. Un’azione incessante e quotidiana che verrà proseguita con altrettanto zelo nel futuro al fine di dare a Pisa la giusta immagine di città d’arte e cultura e non di diffusa illegalità. L’impegno di Carabinieri e Polizia Municipale sarà costante e metodico in questo settore come sugli altri fronti.

No comments

*