Blitz in un market cinese, chiusi i reparti di gastronomia e macelleria

PRATO – Sigilli ai reparti gastronomia e macelleria di un market cinese di via Pistoiese, chiusi al termine di un controllo interforze coordinato dalla Questura, che ha portato anche al sequestro di circa 200 kg di carne in cattivo stato di conservazione. L’intervento è scattato ieri mattina, 3 maggio, e ha visto operare i poliziotti con la Municipale, l’Asl e altri ispettori di enti di controllo. L’ispezione ha evidenziato le carenti condizioni igienico-sanitarie dei locali poi sottoposti a chiusura coattiva. Sono state elevate anche sanzioni per mille euro per la mancanza dell’indicazione degli orari di apertura e chiusura dell’esercizio. Sequestrati anche 65 articoli esposti alla vendita in assenza della tracciabilità di provenienza.