Braccini: “Indiscriminata violenza contro i lavoratori”. Presidi in tutta la Toscana

1

FIRENZE – Scioperi spontanei proclamati dalle Rsu si stanno susseguendo in tutte le più importanti aziende metalmeccaniche della Toscana a seguito dell’attacco inaudito avvenuto ieri a Roma da parte della polizia ai lavoratori della Ast di Terni.

Presidi davanti le Prefetture si svolgeranno nel pomeriggio a Firenze e Massa e altre iniziative sono ulteriormente in programma.

“Caricare lavoratori che erano a manifestare pacificamente per difendere il proprio posto di lavoro – commenta il segratario regionale della Fiom Cgil Massimo Braccini – segna una lesione profonda dei fondamentali principi democratici. I lavoratori devono essere rispettati e ascoltati, non picchiati!”. Condanniamo fermamente questa aggressione e chiediamo al Governo di scusarsi, impegnarsi concretamente per risolvere i problemi dei lavoratori che si trovano a perdere il posto di lavoro e adottare tutte le misure verso i responsabili di tali avvenimenti”.

1 comment

  1. mirco 13 novembre, 2014 at 15:41

    i diritti si difendono bloccando gli interessi di chi si contesta, governo o parlamento in questo caso.
    Non si può aspettarsi solidarietà da chi subisce un disagio importante senza esserne parte in causa.

    Braccini resta sempre quello che è … pretestuoso

Post a new comment

Spaccio di droga, arrestati tre pusher

MONTECATINI TERME – I militari del Norm, nell’ambito di un servizio antidroga effettuato nel tardo pomeriggio di eri in via Dalmazia, hanno arrestato per spaccio ...