Cadavere davanti al Tribunale, la segnalazione da una telefonata anonima

0

PRATO – Un cadavere davanti al Tribunale. E’ mistero a Prato.  Il corpo di un uomo, Leonardo Lo Cascio, un pratese, è stato trovato ormai senza vita e insanguinato, con una grossa ferita alla testa. L’ipotesi avanzata è quella dell’omicidio. Una telefonata anonima, arrivata al 112, ha avvisato della presenza del cadavere e, poco dopo, una seconda chiamata da parte di una coppia di govani che stravano passandro in auto e che hanno visto il corpo. La ferita alla testa sarebbe stata provocata da una lama, un coltello o un cacciavite. Da quanto emerso l’assassino in fuga, che potrebbe essere un nordafricano, sarebbe stato ripreso da una telecamara. I Carabinieri hanno acquisito i filmati. Forse una rapina, finita nel sangue, l’assassino, infatti, avrebbe portato via alla vittima il portafogli contenuto nello zainetto ritrovato poco distante in un cassonetto dei rifiuti.

La vittima, portiere di notte di un albergo, si stava recando al lavoro quando è stato aggredito. Da quanto rirpreso dalla telecamere l’aggressore lo avrebbe seguito dopo che l’uomo era sceso da un autobus. Ma dai filmati non si vedrebbe il momento dell’aggressione, scattata probabilmente per la reazione della vittima. L’aggressore ha colpito alla gola l’uomo, uccidendolo.

No comments

*