Cambio di guardia all’ufficio marittimo di Piombino, arriva Vittorio Vanacore

0

PIOMBINO – Passaggio di consegne nel piazzale antistante l’Ufficio Circondariale Marittimo di Piombino, alla presenza del Direttore Marittimo della Toscana, Contrammiraglio Arturo Faraone e delle autorità civili e militari, come già precedentemente annunciato, tra il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Piombino Tenente di Vascello Martino Rendina  e il suo successore designato Vittorio Vanacore.

unnamed

Il Comandante Rendina ha espresso i suoi saluti e il suo migliore augurio al suo successore:” Dopo tre lunghi anni di comando mi appresto adesso a lasciare piombino il suo porto il suo territorio. Un territorio vasto quello su cui ho avuto il privilegio di operare che va da castagneto Carducci a Scarlino. Ringrazio di cuore tutte le istituzioni al cui fianco ho avuto l’onore di lavorare ringrazio le associazioni, i circoli, l’intero cluster marittimo e portuale che ha reso più semplice il mio operato, ringrazio la cittadinanza tutta e auspico un futuro ricco per Piombino e per il suo porto. Il mio prossimo incarico mi porterà. Livorno in Accademia navale. Al mio successore il Tenente di vascello Vittorio Vanacore auguro buon vento e lascio il privilegio di assumere il comando del porto e dell’intero circondario marittimo.”

Il Tenente di Vascello Vittorio Vanacore è nato a Savona il 14 aprile 1979, dal 2000 al 2005 ha frequentato i Corsi Normali per Ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno, conseguendo la Laurea in Giurisprudenza. Ha prestato servizio presso la Capitaneria di Porto di Imperia come Capo Servizio Operativo e Capo Servizio Sicurezza della navigazione e portuale fino al Settembre del 2008, quando è stato trasferito presso la Capitaneria di porto di Genova, dove opera in qualità di ispettore navale Port State Control. Dal 2012 è sposato con Alessandra.

No comments

*