Camionista tarocca la scatola nera del TIR: la Polstrada di Massa gli ritira la patente

0

MASSA CARRARA – La Polizia Stradale di Massa ha ritirato la patente di guida a un camionista che viaggiava con la scatola nera del mezzo taroccata. L’uomo, un cinquantenne originario di Pontedera, stava percorrendo l’A/15 in prossimità di Mulazzo e, per eludere i controlli dei poliziotti, aveva applicato una calamita nel vano motore, per impedire la registrazione dei dati di bordo. In questo modo pensava che avrebbe potuto guidare il TIR senza limiti di tempo, convinto che nessuno lo avrebbe scoperto.

Ma ha fatto male i conti, poiché è incappato in una pattuglia della Sottosezione di Pontremoli, che stava presidiando quel tratto di strada alla ricerca di automobilisti distratti e indisciplinati. Quando si è al volante di un camion occorre ogni tanto fermarsi, per evitare il rischio di incidenti dovuti alla stanchezza.

Gli agenti si sono subito resi conto che qualcosa non tornava, poiché la scatola nera del TIR non aveva registrato nulla per quel giorno, pur se il mezzo era in movimento. Gli investigatori hanno ispezionato il vano motore, scorgendo una calamita attaccata al bulbo con il nastro isolante.

La furbata del camionista è fallita miseramente e lui questo lo ha subito compreso. Infatti, non solo gli è stata ritirata la patente, ma dovrà anche pagare una multa di circa 3.500 euro. Inoltre, la Polstrada lo ha denunciato alla Procura di Massa, per aver alterato un congegno che serve a evitare infortuni sul lavoro.

No comments

*