Camorra, traffico di droga dalla Campania alla Toscana: spaccio anche a Viareggio

0

MONTECATINI TERME  Dieci persone sono state arrestate dai carabinieri di Montecatini Terme nell’ambito di un’operazione contro un traffico di droga sull’asse Campania-Toscana che, secondo l’accusa, era gestito da appartenenti ai clan camorristici Moccia, di Marano di Napoli, e Leveque, di Torre Annunziata.
Secondo quanto emerso dalle indagini, l’organizzazione gestiva lo spaccio in gran parte della Toscana: oltre alla Valdinievole, nelle province di Pisa, Firenze e Lucca (soprattutto la zona di Viareggio). Alcune attività avrebbero riguardato anche il Lazio, la Campania e l’Emilia Romagna (in particolare Rimini). In tutto, gli indagati sono un centinaio.
Per tre di loro scattato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Le misure cautelari hanno riguardato per la gran parte degli italiani, in particolate persone residenti in Toscana (province di Pisa, Pistoia e Firenze), e a Varese, Roma, Napoli, Lecce e Messina.
L’indagine, ribattezzata ‘Smok & King’ e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Firenze, iniziata nel dicembre 2009, dopo l’arresto di un campano che ora vive a Montecatini. L’uomo poi diventato un collaboratore di giustizia. La prima fase delle indagini aveva gi portato, tempo fa, all’arresto di 17 persone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e al sequestro di un chilo di cocaina e un chilo di hashish.

No comments

*