Capodanno Pisano: gli eventi in programma

0

PISA (di Marta Del Nero) – Il 25 marzo a mezzogiorno Pisa entrerà nel 2018; così vuole il calendario medievale pisano che dal 1749 si porta avanti di 9 mesi su quello gregoriano.

Memore della tradizione, dunque, la città della torre, nel giorno dell’Annunciazione della Vergine Maria, si farà teatro di un cospicuo numero di eventi volti alla celebrazione del “nuovo anno” in arrivo.

I festeggiamenti si apriranno venerdì 24 marzo alle ore 18.00, presso il Fortilizio della Cittadella, con la presentazione del libro Le tre età di Pisa.

A seguire, alle 20, i cittadini potranno prendere parte a una cena di inaugurazione del Capodanno Pisano, presso gli Arsenali Repubblicani (area della Cittadella). Attraverso canti, poesie e racconti medievali i commensali saranno così avvolti dall’atmosfera dell’epoca, immedesimandosi appieno nelle vesti dei propri avi.

Una serie di cortei storici saranno, quindi, uno degli appuntamenti principali di sabato 25 marzo. La prima marcia partirà alle ore 9 dalle piazze principali della città fino a raggiungere piazza dei Cavalieri, la seconda avrà, invece, inizio alle ore 11.30 per confluire in piazza Duomo.

Evento cardine della giornata di sabato sarà però la celebrazione del Capodanno presso la Cattedrale (ore 12), seguita a ruota dal lancio dei paracadutisti della Folgore presso Ponte di Mezzo (ore 13.30).

Nel pomeriggio il programma proseguirà con una serie di presentazioni al pubblico: alle 17.00 sarà la volta del romanzo “Matilda” di Rita Coruzzi al Fortilizio della Cittadella; alle 17.30 in piazza Duomo, quindi, verranno messi in mostra l’auto e il team che parteciperanno alla prossima edizione di 24 ore di Le Mans; per finire alle 19.00 presso piazza Garibaldi saranno esposti gli equipaggi della regata delle antiche Repubbliche Marinare.

Numerosi, pure, gli eventi previsti per la serata di sabato: dopo aver preso parte a evocazioni, balli e giochi storici in vari luoghi della città, a suon di musica della Opus Band, il pubblico potrà ammirare sui lungarni spettacoli piromusicali ed infine assistere al concerto di Capodanno Pisano presso piazza Garibaldi.

E se gli eventi elencati non fossero abbastanza, la celebrazione proseguirà domenica 26 marzo con un’ulteriore scaletta densa di appuntamenti.

Tra questi si riportano le investiture del gioco del Ponte in piazza dei Cavalieri (ore 11.30), le rievocazioni e i giochi storici previsti in vari punti della città (ore 16.00), la regata delle antiche Repubbliche Marinare sull’Arno, seguita dalla consueta premiazione (ore 17.30) ed infine il secondo concerto del Capodanno Pisano presso piazza dei Cavalieri (ore 22.30).

Si ricorda, in conclusione, che tutti i fine settimana, dal 23 marzo al 15 aprile, il Fortilizio e la Torre Guelfa resteranno aperti al pubblico, mentre dal 25 marzo al 5 aprile sarà in esposizione , presso il Fortilizio, la mostra “Alla scoperta di Pisa attraverso la musealizzazione dei costumi del Gioco del ponte”, visitabile tutti i weekend dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00

No comments

*