Carabinieri accusati di stupro, la ragazza più giovane era ubriaca

0

FIRENZE – La studentessa americana più giovane, quella di 19 anni, aveva un tasso alcolemico pari a 1,59 a 4 ore dal rapporto sesssuale: parte del vino, del limoncello e della vodka bevuti in discoteca erano smaltiti, è quindi presumibile che al momento del rapporto sessuale fosse più alto. E’ questo il primo risultato noto degli esami fatti in ospedale. Si aggravano le accuse contro i due carabinieri di Firenze denunciati di stupro dalle due ragazze: “Erano consenzienti e sobrie”, avevano affermato i due carabinieri accusati di stupro dalle due ragazze, Marco Camuffo, ispettore 45enne, e Pietro Costa, appuntato 30enne, di fronte ai pubblici ministeri Ornella Galeotti e Rodrigo Merlo, ma dai test clinici sul tasso alcolemico emergerebbe un’altra verità.  Un’inquilina del palazzo dove le due alloggiavano, sentita in Procura, ha riferito che la ragazza si sarebbe pure svenuta. Le due studentessse saranno ascoltate di nuovo nell’ambito di un incidente probatorio chiesto dalla Procura, alla presenza degli avvocati di entrambe le parti

 

 

No comments

*